Il tuo è lungo o corto? Di solito ti girano?

Prima di parlare di ciò, è necessario fare una premessa. Non parlo del caffè. Anche se ciò a cui mi riferisco, può essere sia lungo che corto e normalmente dovrebbero girarti per benino perchè tutto sia “scientificamente” funzionante.

Ricordo di una ragazza che venne a trovarmi per disturbi di vario genere, soprattutto associati a qualcosa di origine gastrica, con episodi di mal di testa e un ciclo non troppo regolare.

Seguimi… per favore.

Durante la nostra esistenza, dalla nascita fino alla data di oggi, ciascuno di noi vive delle esperienze. Alcune positive, altre meno. Se sei come la maggior parte delle persone ci sono alcuni di questi eventi o probabilmente uno o forse due in particolare, a partire dal quale la tua vita è cambiata, è stata diversa. Non dico in peggio o in meglio. Differente.

E se sei come la stragrande maggioranza degli esseri umani che vengono a trovarmi, da quel momento in poi sono soprattutto tre (ma non solo) le cose che sono diverse da prima.

1. Il tuo modo di porti alle circostanze è differente. Spesso sembra che tu sia quotidianamente, sulla stessa frequenza “emotiva” se cosi possiamo chiamarla o oscilli tra due di queste “sintonizzazioni”.

2. Le persone che ti circondano non riescono a capirti molte volte e inevitabilmente, ciò non ti fa stare benissimo. Non ti senti ascoltata/o.

3. Il tuo modo di respirare e il tuo corpo sono differenti, cosi come il modo che questo ha di reagire a determinati sforzi.

Vorresti fare le cose come le hai sempre fatte e questo causa in te frustrazione o comunque non ti fa stare benissimo.

Bene! Anzi, non proprio!

Andiamo per ordine! Il problema, se cosi possiamo chiamarlo, si può affrontare da più punti di vista ma in questa occasione voglio parlarti di uno dei principali e cioè: NON TI GIRANO. O non ti girano abbastanza.

Ovvietà? Aspetta, prima fammi finire e permettimi di dire a cosa mi riferisco.

Quando, per motivi di “difesa” rimaniamo “ancorati” a determinati eventi, ci sono specifiche aree corporee (in totale sono 7) che memorizzano scientificamente l’accaduto, per mantenerti all’erta ogni qualvolta possa accadere qualcosa di simile. Parlo dei Chakra. Ma non è questo il tema.
Il tema di stasera è che per ciascuno di essi tu puoi utilizzarlo lungo o corto affinchè tornino a girarti funzionalmente.
Si perchè i Chakra è necessario che girino.

Lungo e corto è la soluzione migliore e adesso mi sto riferendo ai Mantra. Ognuno di noi è nato libero e la libertà è un diritto di nascita. Cosi come lo è essere liberi di vivere lontani dalla sofferenza e meritarsi la migliore salute psicofisica possibile.

Attenzione: Quando compri una caldaia e ti auguro che non si guasti mai, ricordati che sia la garanzia che l’assistenza sono fondamentali.
Quindi non ha senso lamentarsi DOPO se non hai la garanzia o se l’assistenza non esiste, se il tuo acquisto è avvenuto dai cinesi (non ho nulla contro queste popolazioni).

Per oggi è tutto.
Viva l’indeeerrneeett!!!

Andrea

Ph. from web

#metodoabc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: